Ti trovi qui:Home»Quarto percorso

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Quarto percorso

Podere Le Volpaie - torrente Sorra - Radi di Creta - Cuna

La passeggiata, lunga e adatta a un buon camminatore, non presenta, tuttavia, altre difficoltà. Non si incontrano forti pendenze e l'itinerario segue per intero strade comunali e poderali. Uscendo da Monteroni ovest, si imbocca la strada, interamente asfaltata, per Radi. Dopo una breve salita, il paesaggio si apre improvvisamente nella fuga delle colline di creta. Indubbio il fascino del paesaggio. Lasciamo sulla sinistra il podere Le Volpaie, tipico casale delle Crete senesi, e attraversiamo il torrente Sorra. Ci stiamo lentamente avvicinando alla rigogliosa collina di Radi di Creta, cui si giunge salendo dolcemente fra gli ulivi, i vigneti e gli orti. All'interno dell'antico centro rurale si dispongono tutti gli edifici tipici della fattoria, i quali, insieme alla ricca casa padronale, testimoniano l'antica e necessaria socialità. Passando, notiamo i tre torrioni, le case dei salariati, i granai, le botteghe artigiane, la chiesetta di San Pietro. Uscendo dall'abitato dal lato nord, riprendiamo il cammino sulle colline, finché, di podere in podere, non giungiamo in vista della grancia di Cuna. Dal suo notevole abitato storico, ritorniamo facilmente a Monteroni d'Arbia. Radi di Creta Il centro medievale noto fin dal sec. XI. Cuna L'antica e imponente grancia, con fortificazioni. Il borgo e la chiesa medievale (dedicata ai santi Giacomo e Modesto).

quartopercorso