Ti trovi qui:Home»Polizia Municipale»Comunicazione di ospitalità e/o assunzione straniero

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Comunicazione di ospitalità e/o assunzione straniero

Modalità di presentazione delle comunicazioni
Gli stampati riguardanti le comunicazioni di ospitalità e/o assunzione alle dipendenze di straniero o di apolide possono essere consegnati ai seguenti Uffici Comunali durante gli orari di apertura al pubblico:
-UFFICIO POLIZIA MUNICIPALE (lunedì e sabato ore 10-12, giovedì ore 15-17)
-UFFICIO PROTOCOLLO via Roma nc.93 (da lunedì a venerdì ore 9-12,30 e giovedì ore 16-18,30)
Oppure inviati per FAX ai seguenti numeri telefonici:
- 0577 372084 (Ufficio Polizia Municipale)
- 0577 373070 (Ufficio Protocollo)
Oppure inviati a mezzo posta per raccomandata al seguente indirizzo:
- Comune di Monteroni d'Arbia -Ufficio Polizia Municipale- piazzetta del Mulino n.25
53014 MONTERONI D'ARBIA (SI)
Riferimenti Legislativi:
Decreto Legislativo 25 luglio 1998, n. 286
"Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla
condizione dello straniero"pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 191 del 18 agosto 1998 - Supplemento Ordinario n. 139
Art. 7
Obblighi dell'ospitante e del datore di lavoro (R.d. 18 giugno 1931, n. 773, art. 147)
1. Chiunque, a qualsiasi titolo, da alloggio ovvero ospita uno straniero o apolide, anche se parente o affine. o lo assume per qualsiasi causa alle proprie dipendenze ovvero cede allo stesso la proprietà o il godimento di beni immobili, rustici o urbani, posti nel territorio dello Stato, é tenuto a darne comunicazione scritta, entro quarantotto ore, all'autorità locale di pubblica sicurezza.
2. La comunicazione comprende, oltre alle generalità del denunciante, quelle dello straniero o apolide, gli estremi del passaporto o del documento di identificazione che lo riguardano, l'esatta ubicazione dell'immobile ceduto o in cui la persona é alloggiata, ospitata o presta servizio ed il titolo per il quale la comunicazione é dovuta.
2. -bis. Le violazioni delle disposizioni di cui al presente articolo sono soggette alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 160 a 1.100 euro.

Comunicazione di ospitalità e/o assunzione straniero  ico doc