Ti trovi qui:Home»Aree Tematiche»Comunicati»Nuova vita per la stazione ferroviaria di Monteroni d'Arbia

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Venerdì, 29 Marzo 2019 15:25

Nuova vita per la stazione ferroviaria di Monteroni d'Arbia

Si inaugura domani, 30 marzo, la nuova sede del Centro Culturale di Monteroni grazie ad un accordo di uso in cambio di servizi

Rinnovamento per l'area della Stazione, grazie anche al lavoro delle associazioni. Si inaugura infatti domani la nuova sede del Centro Culturale di Monteroni d'Arbia presso i locali posti a pian terreno della vecchia struttura della stazione ferroviaria.


“Un riconoscimento importante al lavoro di una delle nostre associazioni, tutte attive e disponibili ad impegnarsi per il bene della collettività, - spiega il sindaco di Monteroni d'Arbia Gabriele Berni - ma anche un modo nuovo ed originale per gestire spazi e servizi dedicati al pubblico. L'uso infatti dei nuovi locali è soggetto al mantenimento della manutenzione degli spazi e soprattutto dei nuovi bagni pubblici, che nella fascia diurna saranno a servizio di tutta la cittadinanza oltre che di coloro che usufruiscono del servizio di trasporto su rotaia”. 

L'inaugurazione della sede del Centro Culturale al piano terra della stazione segue l'accordo tra Comune di Monteroni d'Arbia e Ferrovie Italiane per l'uso della struttura, dopo di che il comune si è impegnato nel rifacimento dei bagni pubblici

“Siamo alla vigilia di un intervento molto atteso – interviene l'assessore ai Lavori Pubblici Francesco Grassi - di riqualificazione degli spazi della stazione che anche grazie alla collaborazione ed alla presenza dell’associazione Centro Culturale torneranno ad essere dei locali frequentati e vissuti, la riapertura dei bagni poi significa dare una risposta alle tante persone che frequentano l’aria adiacente alla stazione nei giorni del mercato settimanale, che quotidianamente passeggiano nel centro del paese e che si recano alla stazione per prendere il treno”.

 

 

Condividi