Ti trovi qui:Home»Aree Tematiche»Comunicati»Diritto allo studio, in arrivo un aiuto alle famiglie di Monteroni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Mercoledì, 31 Ottobre 2018 11:38

Diritto allo studio, in arrivo un aiuto alle famiglie di Monteroni

Presentato anche per l’anno 2018/2019 il bando per l’assegnazione degli incentivi economici all’istruzione per le famiglie degli studenti del Comune di Monteroni d’Arbia il  cosiddetto “Pacchetto Scuola“.


Si tratta di contributi distribuiti dal Comune, grazie ai fondi della Regione Toscana, nell’ambito del Diritto allo studio 2018/2019 per gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado e sono finalizzati a sostenere le spese scolastiche necessarie, acquisto libri, materiale didattico e accesso ai servizi scolastici.

“Il diritto allo studio è da sempre una delle nostre priorità – commenta il Sindaco Gabriele Berni – per questo abbiamo fatto e stiamo facendo molti interventi strutturali sui nostri edifici scolastici. Oltre a questo ci siamo sempre concentrati sulla didattica e sulle attività ad essa complementari, sviluppando molte progettualità attraverso la collaborazione con l’istituto scolastico. Queste possibilità devono essere garantite universalmente senza alcuna distinzione permettendo alle giovani generazioni di essere protagoniste delle scelte del loro percorso formativo e per questo come Amministrazione proviamo ad intervenire attraverso il pacchetto scuola, attraverso le agevolazioni al pagamento dei nostri servizi, utilizzando le risorse del nostro bilancio e anche mantenendo i costi dei servizi stessi a dei livelli fra i più bassi”.

“Sono 52 le famiglie che beneficiano del contributo e quest’anno il Comune è riuscito ad erogare a tutte le famiglie l’importo massimo, e con tempi molto più veloci rispetto agli altri anni, grazie al lavoro congiunto tra Amministrazioni, Provincia e Regione. Aiutare le famiglie con nuclei familiari in condizioni socio-economiche più difficili per promuoverne l’accesso ed il completamento degli studi è stato da sempre l’obiettivo del Comune – spiega l’assessora alla Pubblica Istruzione Giulia Timitilli – lo studio è un diritto prezioso, fa parte della crescita di ogni bambino e ragazzo. Queste azioni saranno sempre al centro dei nostri interventi, garantendo quanto più possibile la massima omogeneità ed equità sul territorio,  perché il futuro parte dai banchi di scuola, e sarà un nostro impegno quello di continuare ad incentivare tali interventi”.

L’elenco dei beneficiari è disponibile sul sito del Comune, sotto la voce Istruzione. L’ufficio Istruzione è comunque disponibile per ogni tipo di informazione riguardo al bando, ai requisiti ed alle erogazioni previste: 0577/251204 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Condividi